mercoledì 15 agosto 2012

Sarsina, per il pubblico non vedente due spettacoli del Plantus Festival con l'audiodescrizione

SARSINA. Anche quest’anno si rinnova la partecipazione del Plautus Festival, al progetto “Un invito al Teatro – No–Limits 2012”, promosso dal Comune di Forlì in collaborazione con il Centro Diego Fabbri di Forlì, “Dipartimento SITLeC – Università di Bologna sede Forlì” e dall’associazione “Occhi Parlanti”, con il coinvolgimento del Teatro Diego Fabbri, dei Comuni di Cesena, Sarsina, Predappio, Gambettola e del Fondo per la Cultura di Forlì.
 Si tratta di un’importante iniziativa a livello provinciale che, con i contributi della Regione Emilia-Romagna e della Provincia di Forlì-Cesena, avvia un’esperienza estremamente interessante: portare l’audiodescrizione a Teatro e, quindi, consentire anche alle persone non vedenti e ipovedenti di apprezzare questa antica e nobile arte.
 L’iniziativa è stata avviata con successo dal Centro Diego Fabbri, con lo spettacolo “Processo a Gesù” in occasione del Centenario della nascita del drammaturgo forlivese, e ha esordito al Plautus Festival lo scorso anno con la partecipazione di decine di persone non vedenti e ipovedenti, provenienti da tutta la Regione.

DUE SPETTACOLI CON AUDIODESCRIZIONE.

Il Comune di Sarsina e la Fondazione Cassa di Risparmio di Cesena si inseriscono nel progetto proponendo due spettacoli del Plautus Festival forniti del supporto dell’audiodescrizione, che andranno in scena nella suggestiva cornice dell’Arena Plautina:
 - PSEUDOLO di Tito Maccio Plauto, in scena questa sera, domenica 15 luglio;
 - RE LEAR di William Shakespeare, in scena domenica 5 agosto.
 Gli spettatori non vedenti e ipovedenti ed i loro accompagnatori beneficeranno dell’ingresso nel II Settore, al prezzo ridotto per studenti di € 12,00.
 Tramite il supporto dell’audiodescrizione è possibile rendere “visibili” tutti quei particolari silenziosi quali: dettagli scenografici, aspetto fisico e costumi dei personaggi, movimenti degli attori ed espressioni del volto, componenti fondamentali e significative di qualunque opera teatrale.
Sono inoltre fornite informazioni aggiuntive storico-culturali, critico-letterarie e di qualunque altro genere che possano aiutare a comprendere pienamente il significato dell’opera.

Tale servizio viene effettuato dotando il pubblico non-vedente di cuffie wireless collegate alla sala di regia, dalla quale una voce narrante guida gli utenti lungo lo sviluppo narrativo dello spettacolo. Il testo dell’audiodescrizione si integra con il copione teatrale senza mai sovrapporsi ai dialoghi e alla colonna sonora.
 L’adesione al progetto “Teatro No–Limits” rappresenta, per il Comune di Sarsina, un’importante conquista: non solo costituisce il punto di partenza di un percorso ricco di spunti per esplorare le inesauribili possibilità espressive del teatro, ma consente al Plautus Festival di favorire una maggiore integrazione sociale, abbattendo barriere culturali e avvicinando, in questo modo, il pubblico non vedente e ipovedente al mondo teatrale, con l’auspicio che tale iniziativa venga estesa in futuro su tutto il territorio nazionale.

Per ulteriori informazioni e/o prenotazioni è possibile contattare il Centro Diego Fabbri di Forlì ai seguenti recapiti:
 -
info@centrodiegofabbri.it
 - tel. 0543 374846, dalle ore 9.00 alle 13.00
 oppure l’Ufficio Teatro del Plautus Festival.

INFO
 
www.plautusfestival.it
 info@plautusfestival.it
 cultura@comune.sarsina.fc.it

Comune di Sarsina
 Ufficio Cultura
 Largo Alcide De Gasperi, 9 – 47027 Sarsina FC
 - Tel. 0547 94901
 - Fax 0547 95384

Ufficio Teatro
 Via IV Novembre, 13 – 47027 Sarsina FC
 Tel/Fax 0547 698102


Fonte:
http://www.romagnagazzette.com/2012/07/15/sarsina-per-il-pubblico-non-vedente-due-spettacoli-del-plautus-festival-con-laudiodescrizione/

Nessun commento:

Posta un commento